Elenco blog personale

giovedì 11 agosto 2016

agosto - SICILIA: L'ART.10 E' STATO CANCELLATO! GLI ASSISTENTI AI DISABILI VINCONO LA PRIMA TAPPA DI UNA BATTAGLIA DI CIVILTA'! MA LA LOTTA DEVE CONTINUARE...




PALERMO 10 agosto 2016

UNA LOTTA TENACE, DETERMINATA, CORAGGIOSA, INSTANCABILE...

UN "ASSEDIO" CONTINUO E VARIEGATO AI PALAZZI DEL POTERE, DALLA PRESIDENZA DELLA REGIONE SICILIANA, ALLA EX PROVINCIA, ALL'USR, ALL'ARS CON UN PRESIDIO DI TANTI GIORNI DALLA MATTINA ALLA SERA.

LA CONTINUA E FORTE DENUNCIA POLITICA CONTRO I RESPONSABILI POLITICI DI PROVVEDIMENTI LEGISLATIVI SCELLERATI DA MACELLERIA SOCIALE CHE ATTACCANO PESANTEMENTE LA NOSTRA VITA QUOTIDIANA,  CHE POI SI SENTONO "VIOLENTATI" SE I LAVORATORI PIU' CHE LEGITTIMAMENTE DENUNCIANO ATTIVAMENTE LE LORO AZIONI ANTIOPERAIE E ANTIPOPOLARI... STANNO PER  GIORNI INTERI A DISCUTERE IN PARLAMENTO PER APPROVARE LA LORO "LEGGE ELETTORALE", SOLO PER CONTINUARE A FARSI I LORO INTERESSI, MENTRE DI FRONTE  ALLE RISOLUZIONE DELLE EMERGENZE SOCIALI PERDONO TEMPO E SE NE VANNO IN VACANZA

IL CUORE PULSANTE DOPPIAMENTE RIBELLE DELLE PRECARIE, CUORE CON UNA MARCIA IN PIU' DEL COBAS.

AVERE ACCESO LA SCINTILLA DELLA LOTTA CHE HA COINVOLTO POI ALTRI LAVORATORI IN SICILIA, CON LA PRIMA BELLA E COMBATTIVA MANIFESTAZIONE REGIONALE DEL 5 LUGLIO CON LA PARTECIPAZIONE DI PRECARIE DA CATANIA E COMPRENSORIO DELL'UNICOBAS E PRECARI DA MOLTE PROVINCE DI PALERMO, DOCENTI DI SOSTEGNO, GENITORI DI STUDENTI DISABILI, ALCUNI SINDACI DI COMUNI.., E CON L'ALLARGARSI DELLA RETE DELLA SOLIDARIETA' E DELLA CONDIVISIONE, DA MESSINA A LIPARI A SIRACUSA...

LA CONTESTAZIONE CONTRO I SINDACALISTI CONFEDERALI DANNOSI PER I LAVORATORI CHE CERCANO SEMPRE DI FRENARE CON LA LORO LINEA AL RIBASSO, FILOGOVERNATIVA.

Questa è stata la lotta che in ben 62 gg di fila gli  assistenti igienico-personale dello Slai Cobas per il sindacato di classe hanno messo in campo a Palermo da maggio ininterrottamente e fino ad oggi, in difesa del diritto allo studio dei ragazzi disabili e contro 1500 licenziamenti di operatori in tutta la Sicilia.





Una lotta sulla parola d'ordine "L'art.10 deve essere cancellato!" per la piena difesa del diritto allo studio e al lavoro , UNA PAROLA D'ORDINE CHE  I PRECARI LOTTANDO HANNO TRASFORMATO IN UN FATTO CONCRETO :  L'ART.10 DELLA LEGGE REGIONALE 8-2016, SCRITTO DAL PD DI BACCEI CON LA COLLABORAZIONE DEL M5S, DOVEVA ESSERE CANCELLATO ED E' STATO OGGI SOPPRESSO ALL'ARS! Un'articolo di legge che stabiliva il licenziamento dei  1500 assistenti agli studenti disabili in tutta la Sicilia, 200 solo a Palermo e scarica il servizio ai collaboratori scolastici, dopo brevi e vergognosi corsi di formazione imposti dall'USR SIcilia, un articolo contestato anche da diverse associazioni di famiglie ma anche dai collaboratori scolastici, oppressi dai pesanti tagli agli organici e dal pesante carico di lavoro. 

LA PRIMA TAPPA DI QUESTA BATTAGLIA DI CIVILTA' I PRECARI OGGI L'HANNO VINTA! 
E COME HANNO DETTO IN PIAZZA, GIOENDO ALLA NOTIZIA DELLA SOPPRESSIONE DELL' ARTICOLO , "LA LINEA DI CLASSE DELLA LOTTA HA PAGATO! 

MA QUESTA BATTAGLIA VINTA, PER NULLA FACILE E SCONTATA, NON CHIUDE LA LOTTA, PERCHE' IL PERCORSO E' ANCORA LUNGO: resta infatti la questione dello sblocco delle  risorse per la copertura del servizio per l'intero anno,  legato all'approvazione definitiva di tutto il DL 1214 sulle variazioni di bilancio, di cui l'emendamento abrogativo dell'art.10 approvato fa parte, che ripartira' all'ARS dal 13 settembre.

Gli assistenti pertanto si prendono solo una pausa per ricaricarsi e subito dopo si riparte... UNA PRIMA IMPORTANTE BATTAGLIA VINTA NON E' TUTTA LA GUERRA, ancora infatti c'e' tanto da lottare!


Assistenti igienico-personale Slai Cobas per il sindacato di classe Palermo

Nessun commento:

Posta un commento