Elenco blog personale

giovedì 24 maggio 2018

24 maggio - Milano presidio dei fattorini: Deliverance Milano‎Presidio davanti a Palazzo Marino #nonaspetteremoilmorto. foto e report della Rete Sicurezza

come Rete siamo stati in piazza, insieme a maestre in lotta-sindacato usb-altri lavoratori, per sostenere la difficile lotta dei fattorini di deliveroo/foodora/ecc. per avere diritti e sicurezza per la propria vita. Oltre la solidarietà abbiamo portato la necessità di unire tutte le lotte dei lavoratori contro la carneficina in nome del profitto, per poterla vincere questa battaglia
di seguito il comunicato dei fattorini


DOPO L'INCIDENTE DI FRANCESCO, PRIMA TAPPA FATTA: I FATTORINI INCONTRANO L'ASSESSORE TAJANI.
Oggi è stata una lunga giornata per i fattorini di Deliveroo Strike Raiders e per noi di Deliverance Milano
 Prima del presidio siamo andati a portare la nostra solidarietà a Francesco, il lavoratore coinvolto nell'incidente di settimana scorsa, con una visita in ospedale in delegazione al Policlinico di Milano, dove è stato ricoverato. Il suo infortunio ha colpito e smosso le coscienze di tutti diventando un simbolo della lotta dei fattorini, che rivendicano da più di un anno e mezzo diritti e tutele. Per questo motivo abbiamo deciso di organizzare un #presidio, per chiedere ufficialmente un incontro in Comune all'Assessore delle Politiche del Lavoro, ottenendo un confronto con il decisore pubblico, in materia di #sicurezza sul lavoro, infortunistica e norme igienico sanitarie.
Il presupposto di questo incontro è l'apertura di un tavolo a Milano comunale per la realizzazione di un impegno, che, a partire dalle procedure amministrative e nel limite delle competenze territoriali, sappia andare al di là delle solite manifestazioni di interesse e degli impegni nominali o programmatici delle istituzioni, per intervenire nel merito della complessità della questione, al fine di ottenere le garanzie che spettano a tutti i lavoratori delle piattaforme digitali. L'Assessore #CristinaTajani si è detta disponibile a sperimentare nuove strade per stimolare un cambiamento nel settore. Ci ha parlato della sua volontà di elaborare un decalogo con il quale il Comune di Milano ribadisce il proprio impegno nei confronti dei lavoratori delle consegne, auspicando l'apertura di un tavolo tra le parti, alle quali anche noi autorganizzati saremo presenti. La lotta continua. E si allarga. Oggi per la prima volta alcuni compagni da Roma sono saliti per partecipare al presidio, portando la loro testimonianza.


Vogliamo i nostri diritti, vogliamo quello che ci spetta! Reddito, tutele per tutte e tutti!


Nessun commento:

Posta un commento