Elenco blog personale

venerdì 10 luglio 2015

10 luglio - L'amianto non uccide solo con le sue fibre, ma anche quando deve essere smaltito



Cade dal tetto di un capannone, morto un operaio di 45 anni
L’incidente sul lavoro giovedì mattina. L’albanese stava lavorando allo smaltimento dell’eternit: ha perso l’equilibrio e ha battuto la testa
di Gilberto Bazoli 


Grave incidente sul lavoro, giovedì mattina, alla Bertana, grossa impresa di macellazione a Castelverde, in via Bergamo, a pochi chilometri da Cremona. L’azienda è chiusa per lavori di riqualificazione e smaltimento dell’eternit. E appunto in questi era impegnato un operaio albanese di 45 anni, addetto di una ditta esterna con sede in provincia di Brescia. Mentre lavorava sul tetto di un capannone, è scivolato ed è caduto da un’altezza di alcuni metri, battendo violentemente la testa. L’allarme è scattato poco dopo le 8. Immediati i soccorsi. Sul posto sono arrivate un’ambulanza e un’auto medica a sirene spiegate, ma per l’uomo non c’era più niente da fare: era morto sul colpo. Sono intervenuti anche i carabinieri di Castelverde.
9 luglio 2015 | 12:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Nessun commento:

Posta un commento