Elenco blog personale

mercoledì 18 gennaio 2017

18 gennaio - I facchini della logistica che resistono al razzismo e allo sfruttamento delle cooperative INVITANO alla Conferenza Stampa Pubblica presso ISREC



SLAI COBAS
per il Sindacato di Classe
via Marconi 1
Dalmine


I facchini della logistica che resistono al razzismo e allo sfruttamento delle cooperative
INVITANO alla
Conferenza Stampa Pubblica
presso ISREC
l'Istituto Bergamasco per la storia della Resistenza e dell'Età Contemporanea,
Bergamo via Tasso 4
GIOVEDÌ 19 gennaio 2017 ore 15.00


Un mese fa BANDA SAID ha rischiato la vita al lavoro, investito da un carrello in velocità nel magazzino Kamila (Italtrans/Agorà), ne è uscito con le gambe spezzate.
15 giorni dopo un incidente simile per fortuna solo con conseguenze fisiche minori.
In un mese 5 gravi mancati incidenti.
Per le cooperative nei magazzini della logistica non si va mai abbastanza veloci, non si produce mai abbastanza. Un sistema di lavoro disumano.

Dopo gli esposti e richieste di intervento alla DTL, ASL, PREFETTURA, e alla PROCURA DELLA REPUBBLICA presentati dal sindacato

19 dicembre 2016 - 19 gennaio 2017
facciamo il punto in una conferenza stampa pubblica a Bergamo ospitati dall' ISREC , l'Istituto Bergamasco per la storia della Resistenza e dell'Età Contemporanea, di via Tasso 4

Intanto contro i lavoratori che chiedono salute sicurezza condizioni di lavoro più umane si scatena la repressione, 3 licenziamenti e 150 lettere di contestazione disciplinare in poche settimane.
E il ricatto del licenziamento collettivo sempre agitato attraverso il perverso meccanismo dei cambi appalto.

Una vera e propria persecuzione che richiede una NUOVA CAMPAGNA DI MOBILITAZIONE E SOLIDARIETA' ESTESA PROLUNGATA CLAMOROSA.

PER I DIRITTI LA SALUTE E LA SICUREZZA NEI MAGAZZINI
PER IL RITIRO DEI LICENZIAMENTE E DEI PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
PER LA GARANZIA DEL LAVORO NEI CAMBI APPALTO


Per il sindacato
SLAI COBAS per il Sindacato di Classe
sergio caprini

3407226074

Nessun commento:

Posta un commento