Elenco blog personale

venerdì 31 marzo 2017

31 marzo - Ancora sotto attacco chi lotta in prima fila a Taranto: Condannata a più di 5 mesi Fiorella Masci dello Slai Cobas sc perchè aggredita dai Vigili in una lotta per il lavoro - SOLIDARIETA' A FIORELLA! Andremo avanti!


L'ordinanza di condanna per Fiorella

Fiorella, lavoratrice dello Slai Cobas sc di Taranto, è tra le più conosciute e amate rappresentanti, attiviste dello Slai Cobas, tra le lavoratrici, lavoratori, disoccupati e ora anche tra i migranti, non solo per la combattività nel suo settore lavorativo (pulizie nelle scuole per la Dussmann), ma soprattutto per la sua generosità, coraggio ad essere sempre in prima fila nelle lotte degli altri Cobas.


Questo era accaduto anche la mattina del 22 maggio 2014, quando aveva diretto una delegazione dei Disoccupati Organizzati dello Slai Cobas per il sindacato di classe di Taranto che era entrato a presenziare il Consiglio Comunale, per rinnovare la richiesta di fissare la convocazione di un Consiglio monotematico e di un tavolo istituzionale sull’emergenza lavoro, per i quali avevano ricevuto ripetute promesse e rinvii ma nessuna data certa. Un paio di giorni prima lo stesso presidente del Consiglio aveva rassicurato e invitato i disoccupati a presenziare la riunione del Consiglio, dove gli sarebbe stata finalmente comunicata la data; ma poi, all’inizio della seduta, ai disoccupati era stato bruscamente detto che l’argomento non sarebbe stato discusso né nessuna risposta era dovuta.
A questo punto i disoccupati avevano protestato vivacemente, interrotto il consiglio comunale, sedendosi per terra nell'area dei consiglieri. Per tutta risposta furono immediatamente aggrediti e violentemente picchiati dalla polizia municipale, con agenti, tra cui Ferrarese, che picchiarono violentemente i manifestanti e bloccarono uno di loro a terra schiacciandogli la gola con un ginocchio.
Dopo la carica, 2 dei Disoccupati Organizzati e Fiorella Masci furono portati via di forza.
Fiorella in quella occasione generosamente aveva cercato di difendere il disoccupato schiacciato a terra dal vigile Ferrarese, subendo contusioni varie (documentate poi dall'ospedale); Fiorella fu trascinata via, prendendola dai piedi, per due stanze del Comune, portata al comando dei vigili, denudata, perquisita. Ora, nella sentenza, si dice, invece, che i Vigili sarebbero gli aggrediti (si sa come si possono avere i certificati medici...), facendo passare Fiorella come una sorta di "boxeur"...
I Vigili aggressori invece sono stati "promossi" e uno di loro, Ferrarese, è oggi segretario dell'Usb della Funzione pubblica

Nessun commento:

Posta un commento