Elenco blog personale

mercoledì 6 luglio 2016

6 luglio - Non ce l'ha fatta Alessio, giovane operaio morto -ASSASSINATO- sul lavoro



Morto l’operaio ustionato, aveva 29 anni
Abitava a Roata Chiusani di Centallo, l’incidente a Torino a fine giugno


Alessio Giraudo nel 2013 quando era portiere nella squadra del Murazzo

05/07/2016
erica giraudo
centallo
Non ce l’ha fatta Alessio Giraudo, 29 anni, di Roata Chiusani di Centallo, uno dei due operai feriti a fine giugno nello scoppio della centralina elettrica alle spalle del supermercato Mercatò di via Botticelli, nella zona Barriera di Milano. Il giovane era ricoverato in coma al Cto con ustioni di terzo grado sul cinquanta per cento del corpo. Il collega Enrico Montalto, 33 anni, di Alba, aveva riportato invece ustioni di secondo grado sul trenta per cento del corpo e lesioni di terzo grado sulle punte della dita. I due operai, dipendenti della ditta Edil impianti, stavano facendo una verifica della tensione nella centralina di derivazione da 20 mila a 380 volt, quando è scoppiato l’incendio.
La notizia della sua scomparsa sta destando profonda commozione in tutta la frazione di Centallo dove Alessio Giraudo era nato e cresciuto. Il giovane era anche un portiere di calcio, aveva militato nel Murazzo, oggi in seconda categoria.  Annullata, per rispetto nei confronti della sua famiglia, la serata di tango «Emozioni in musica» che era in programma sabato proprio a Roata Chiusani.  Si attende il nulla osta per stabilire la data dei funerali. Non si esclude che la Procura possa disporre l’autopsia per fare chiarezza su quanto avvenuto lo scorso 25 giugno quando Giraudo, con un collega, stava eseguendo il controllo di un quadro elettrico nel parcheggio di un supermercato. Intanto, in segno di lutto, la Pro loco di san Biagio ha annullato i «Summer Games» (giochi estivi che coinvolgono centinaia di giovani di Centallo e frazioni) in programma questo fine settimana.


Nessun commento:

Posta un commento