Elenco blog personale

lunedì 4 luglio 2016

3 giugno - Esplosione in raffineria, operaio ustionato



Forte esplosione in una raffineria Eni del Pavese, operaio trentenne ustionato
L'incidente sarebbe stato provocato da un guasto nella parte più vecchia dell'impianto di Sannazzaro. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno spento l'incendio

02 luglio 2016 


Un'esplosione si è verificata sabato mattina alla raffineria di Sannazzaro de' Burgondi (Pavia), dell'Eni, in Lomellina. L'incidente, da quanto è emerso dai primi accertamenti, sarebbe stato provocato da un guasto nella parte vecchia dell'impianto. Un operaio trentenne, che ha riportato ustioni in alcune parti del corpo, è stato subito soccorso e trasportato in elisoccorso all'ospedale Niguarda di Milano.
Sul posto sono immediatamente intervenute squadre dei vigili del fuoco, che nel giro di pochi minuti hanno spento l'incendio. Una colonna di fumo nero, visibile anche in paese, si è alzata dal reparto dove si è verificato il guasto. "Questa mattina poco prima delle ore 8 nella Raffineria di Sannazzaro (Pavia) si è verificata una perdita nella zona del treno di scambio dell'impianto di reforming". E' quanto rende noto Eni, in merito all'incidente che ha coinvolto l'impianto in questione, spiegando che "per cause in corso di accertamento la perdita ha generato un innesco che ha coinvolto un lavoratore, subito soccorso dalla squadra di pronto intervento della Raffineria. L'operatore, non in pericolo di vita e perfettamente collaborante, è stato trasportato all'ospedale Niguarda per gli accertamenti e le cure del caso". Inoltre, spiega ancora il gruppo, "non vi sono stati impatti nocivi per l'ambiente e per le persone. L'impianto della Raffineria interessato dall'evento è in fermata di sicurezza".



Nessun commento:

Posta un commento